sabato 14 aprile 2012

Guida completa per la scelta degli aghi della macchina da cucire

Mi affascina sempre possibilità di trasformare la mia macchina da cucire secondo l'utilizzo che ne devo fare. 
Avrete sicuramente notato la mia passione smodata per i piedini ed ecco la mia seconda passione: gli aghi.
"Un'ago è un'ago" mi direte... beh non sono affatto d'accordo. Un'ago è la differenza tra un lavoro riuscito e uno gettato nel cestino.

L'effetto più frequente di un ago sbagliato è quello che i punti "saltano". Vedete cioè che si formano dei punti 
lunghi il doppio o il triplo del normale, oppure che facendo lo zig zag ogni tanto ci sono dei punti dritti. Beh in questi casi 99 volte su 100 c'è qualcosa che non va nell'ago. Bisogna cambiarlo e sceglierne uno con la punta adatta a bucare il tessuto che stiamo cucendo. (per il restante 1% il difetto è nella posizione dell'ago, provate a spostarla in posizione più centrale).

In altri casi si spezza spesso il filo di sopra. Vi sarà successo di sicuro: si forma una pallina di pelucchi di filo proprio in corrispondenza della cruna dell'ago e poi il filo si spezza. Se lo andate a guardare dopo che si è spezzato termina proprio con un groviglio di pelucchi. In questi casi avrete bisogno di un ago con la cruna più grande.

Vogliamo parlare dei casi in cui in cui l'ago si spezza perchè è troppo delicato, oppure fa buchi troppo grossi che rimangono visibili nel tessuto oppure addirittura crea dei buchini che causano la sfilatura del tessuto? quelli sono proprio aghi sbagliati o addirittura spuntati. Via, via, via!!! Impariamo a sceglierli!

Poi c'è la parte divertente degli aghi, date un'occhiata a quelli doppi o a quelli a lancia, si possono fare cose carine e inaspettate.

Finisco con il consigliare gli aghi handicap (brutto nome ma sono utilissimi) a chi ha un po' di problemi per infilare il filo nella cruna. Sono davvero comodi.
Ecco la lista completa:





Realizzato in collaborazione con 


Aghi universali

Da usare per la maggior parte dei tessuti, jersey e sintetico.
Misure:
Nm 60/70 per Chiffon, georgette, organza
Nm 70 per Batista
NM 79/80 per Camice, camicette,misto lino, popeline, tessuti da corsetteria, tessuto leggero
NM 80/90 Lino, traliccio
Nm 90/100 Biancheria da tavola
Nm 90/100/110 Abiti, cappotti

Aghi Strech

Per tessuti sintetici molto elastici.

Misure:

Nm 75 per Jersey fine
Nm 75/90 per Jersey, jersey di seta, single jersey
Nm 90 per Dorlastan, Lycra

Aghi con Punta a Sfera

Per maglia e corsetteria

Misure:

Nm 70/80 per Helanca, Jersey, Tessuti da corsetteria
Nm 70/80/90 per Maglia
Nm 80/90 per Maglie grosse e tendine
Nm 90 per Dorlastan, Lycra

Aghi per la pelle

per pelle, finta pelle e materiali simili non telati
Misure:

Nm 80/90 per Capretto, finta pelle, pelle
Nm 100/110 per pelle grossa e finta pelle dura


Aghi per il jeans

Per tessuti a trama spessa e finta pelle telata.
Misure:

Nm 90 per Fogli di plastica, lamine, tela cerata
Nm 90/100 Biancheria da letto, finta pelle
Nm 90/100/110 Cord, Jeans (Denim)
Nm 100/110 Abiti da lavoro

Aghi Microtex

Per seta e tessuti di microfibra

Misure:

Nm 60/70/80/90 per tessuti di microfibra
Nm 70 per tessuti di seta

Aghi per ricamo

Per ricamare, per fili di metallo e d'effetto


Misure:

Nm 75/90 filati d'effetto e di metallo, ricamo

Aghi per trapunto a macchina

Per lavori di trapunto (quilting) e patchwork

Misure:

Nm 75/90 per lavori di trapunto (quilting) e patchwork

Ago gemello

Per nervature, cuciture decorative e orli su jersey

Versioni:

Esistono aghi gemelli universali, strech e per jeans.
DimensioneDistanza in mm tra gli aghi
701,6
802
802,5
803
804
903
904
1004
1006
1008
Per gli aghi con la distanza maggiore di 3mm è consigliabile controllare la possibilità di montarlo sulla propria macchina. Dopo la selezione del punto controllare sempre con un giro manuale del volantino se l'ago batte sulla placca dell'ago.

Ago Triplo

Cuciture ornamentali

Misure:

Nm 80 con distanza tra gli aghi di 3mm, per cotone, lino e biancheria.

Ago a lancia (wing)

Per orlo a giorno e punti decorativi.

Misure:

Nm 100/120 orli a giorno e punti decorativi su tessuto a trama perpendicolare, lino pesante e misto lino.

Ago a lancia doppio (wing)

Per orlo a giorno e punti decorativi con effetti particolari.

Misure:

Nm 100 orli a giorno e punti decorativi su tessuto a trama perpendicolare, lino pesante e misto lino.

Aghi per fili metallici

per ricamo e cuciture con fili metallici

Misure:

Nm 80 

Aghi per cordonetto

per ricamo e cuciture con cordonetti e fili spessi

Misure:

Nm 90/100/110

Aghi handicap

con infilatura facilitata, la cruna è aperta da un lato e si infila facendo scivolare il filo alla destra dell'ago.


22 commenti:

Sewing Princess ha detto...

Quale ago usi per cucire la fodera? Dopo aver avuto problemi sia con quello universale 80 che con quello per jersey, ho avuto un buon risultato con quello microtex.

Flavia ha detto...

Grazie della delucidazione!
Ho imparato alcune cosette che decisamente non sapevo, tipo che l'ago per Microtex si utilizza anche per la seta...

Marilena ha detto...

fantastica questa guida agli aghi, credimi è oro colato, per me' apprendista sartina.
Grazie Marilena

tilli ha detto...

caspita quante cose bisogna sapere.

Marisa Scaini ha detto...

ho.problemi.con.tessuto.bielastico.leggero.tipo.vinile...
cosa.mi.consigliate
GRAZIE.1.000

Daniela Santilli ha detto...

Ciao,
Userei normale ago per tessuti strech.
Ti consiglio di usare del silicone spray, facilita lo scorrimento del vinile e aiuta a risolvere risolve i problemi di punti saltati.
In alternativa, usa una piccolissima quantità di olio per capelli, tipo seta, goccine lucidanti, prodotti liscianti... Fai una prova che non macchi il tessuto.
Se non puoi usarlo l'ultima speranza è il borotalco. Poi ricordati di pulire la macchina.

Un saluto
D.

Anonimo ha detto...

Salve vorrei capire la grandezza del foro (inteso come diametro in mm) di un ago per macchina da cucire misura 90. Grazie. Doriana.

Margherita ha detto...

Ciao Daniela, davvero interessante questo post.. Grazie! mi diletto nel taglio e cucito da diverso tempo e seppure sapessi che un ago fà la differenza, non pensavo che con la mia modesta Singer si potessero migliorare i risultati nel cucire le pelli.. corro subito a comprare degli aghi nuovi e mi metto al lavoro!!
Ah! e per le eco pelli telate che ago mi consigli?
e se non esagero con le richieste, gli aghi per le pelli vanno bene anche per il cuoio?

Daniela Santilli ha detto...

Ciao Margherita,
per l'ecopelle telata puoi usare ago universale grosso, se ce la fà, altrimenti quello per la pelle per migliorare la forza della macchina.

Tra pelle e cuoio... il problema non è nell'ago ma nella forza della macchina. Io con la mia Bernina cucio fino a 4-5 strati di pelle spessa (tipo pelle da divano). Non si riesce a fare altrettanto con macchine economiche. Tu conosci la tua macchina e sai dove può arrivare!

Un saluto
D.

Margherita ha detto...

Grazie per i consigli Daniela.. metterò alla prova la mia macchina e ti dirò come va.. ;) ciao

Anonimo ha detto...

Buongiorno, chi mi aiuta a capire perchè la mia Singer mi fa un groviglio non sotto l'ago ma giù dove sta la navetta? Mi spiego meglio, ho una certa età e ho sempre usato le vecchie macchine di una volta, ora mi hanno regalato questa della Singer e io non ne capisco molto di cucito. Il filo della navetta, ossia il filo di sotto è verde e quello del rocchetto è bianco, quindi posso vedere subito che il filo verde è a posto ma quello bianco si aggroviglia proprio sotto dove si infila la navetta col filo verde. Grazie del gentile aiuto.
Manù

Anonimo ha detto...

Utilissimi consigli! Ma che aghi usare per il telone della barca??

Hilarion Rosso ha detto...

Daniela cara non ti seguivo da tempo oggi sono ritornata e ti distingui sempre per originalità di consigli e x dettagli che non si trovano in giro nel web. grazie x questa guida aghi che è utilissima ti penso sempre quando uso il rullo di carta che comprammo insieme e che mi è sempre molto utile x cartamodelli grandi. un bacione e complimenti anna maria neri, catania

nicoletta nico ha detto...

per essere sicura, quali aghi devo acquistare per tovaglie gonne e lenzuola di cotone medio ' mi HANNO CONSIGLIATO UNA BUSTINA DAL 70 AL 90 MA IO CUCIO SOLO QUESTI COTONI .

che devo usare? Grazie

Mami ha detto...

Dovrei allargare il body di ginnastica ritmica di mia figlia che ago mi consigli x la lycra. E x il microtulle? Ma bisogna usare un cotone particolare o va bene quello tradizionale? Grazie

Mami ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mami ha detto...

Ciao dovrei allargare il body di ginnastica ritmica di mia figlia quale ago devo utilizzare x la lycra. E x il microtulle? Grazie. E ci vuole anche un cotone particolare o va bene quello tradizionale?

Elam39 ha detto...

Grazie per compartir

Lucy ha detto...

Ciao, fortuna che ho trovato questo sito dove si spiegano le cose che ad una esperta sembrerebbero ovvie e non lo sono per niente :)
Il marito, preso da un colpo di follia, dopo avermi visto impazzire per rimettere una cerniera ad una felpa ( a mano..!! da morire...ho rinunciato subito), una sera mi è tornato a casa con una SINGER BRILLIANCE, fantastica, peccato che io sia capace a stento di riattaccare un bottone, ha ha ha....
E' stato come regalare una Ferrari ad un ragazzino che sa appena imparato come portare un motorino .....però è bellisssssssima !!!!!
Comunque sono riuscita a rimettere la cerniera ma ci ho rimesso 4 aghi.
Tutti si spezzavano, erano troppo grossi ? Troppo sottili ? Era il filo sbagliato ? Non ho idea.
Manco sapevo che esistono aghi diversi per cucire tessuti diversi
Era una felpa di pile....che comunque ho finito ma vorrei ulteriori insegnamenti, che magari miglioro !
Nella macchina erano incluse due scatole di aghi, di varie misure :
70/80/90/100 e una scatola con scritto 70-10/80-12 / 90-14: che vuol dire ? Perchè due numeri e altri aghi hanno un numero solo ?
Per ora mi diverto come una bambina a provare tutti i punti (173!!) su un vecchio straccio bianco, ho provato a fare un occhiello per metterci un bottone e ho anche attaccato un bottone, mi diverto molto :)
Domanda : per rifare la sacca dove metto le sedie da campeggio, ( ho deciso che la faccio io !!! ) che ago e che filo dovrei usare ? E' una stoffa molto pesante, tipo sedia a sdraio....
Ti ringrazio, sei davvero gentile, simpatica e molto competente, chissà che non mi appassioni al cucito e riesca a fare anche qualcosa per me !!

Nikita Taverniti ha detto...

Io ho sempre utilizzato gli aghi predefiniti e si sono rotti tutti subito. Grazie a questa guida finalmente so che aghi usare e per cosa (Haleluja!) dato che io sono tipo un'esperta di cucito a mano ma a macchina so ben poco. La macchina da cucire dell'Ikea che uso è piuttosto buona devo dire, ma spesso il filo tende ad incastrarsi... Quei pochi punti che da fare li fa bene ed è ottima perché a me non serve cucire in modo particolare ma in modo molto semplice.

I don't drink coffee I take tea my dear ha detto...

Ciao, io sto cucendo un tessuto di tela verniciato con acrilico usando un filo sintetico (un vecchio filo per cucire le scarpe, molto resistente), con due strati di stoffa è andato tutto bene, con 4 (di cui solo uno verniciato) ho rotto l'ago, che era a punta tonda Nm 90. Pensi che con un ago diverso, magari un 110 potrebbe andare meglio? o devo rinunciarci e farlo a mano?

Penelope ha detto...

Ciao. ..io devo cucire neoprene x realizzare borse...che tipo di ago e filo devo usare ? Grazie

Posta un commento

Grazie per voler inserire un commento! Ci tengo molto!

Un saluto
Daniela